ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


HARD - Time Is Waiting For No One

Reviews

HARD
Time Is Waiting For No One


(Escape Music/Frontiers)

2010


Gli Hard sono fautori di un hard rock debitore in gran parte del lavoro svolto in un passato non troppo lontano da gruppi come Gotthard e Bonfire, e recentemente ripreso dai Jaded Heart. Nessuna innovazione viene quindi introdotta da questa band composta per quattro quinti da musicisti ungheresi, con l’innesto come vocalist d’eccezione dello svedese Björn Lodin (Baltimoore). Le undici tracce di cui si compone il disco sono infatti piuttosto piatte e solo raramente riescono a catturare l’attenzione di chi ascolta. “The Pace And The Flow” ne è un esempio grazie al proprio incedere da power ballad e all’avvolgente melodia. Nonostante il notevole impegno profuso, e la presenza dietro alla console del rinomato producer Beau Hill (Winger, Ratt, Warrant), il combo magiaro stenta a decollare, adagiando le proprie sonorità su livelli mediocri che non riescono a distinguersi tra le centinaia di produzioni del genere. La tirata “Lonesome Loneliness” ci riporta alla mente i lavori solisti di Joe Lynn Turner, mentre molto piacevoli e radiofoniche si rivelano l’assolata “Into The Fire” e la spensierata “Love Goes With Anything”. Pochi episodi che salvano in parte le sorti di un album altrimenti destinato ad una sufficienza stiracchiata.

Paolo Paganini

Track List:

1. Nona
2. Time Is Waiting For No One
3. Shine On Me Now
4. The Pace And The Flow
5. 4-Leaf Clover
6. Magical Pretence
7. Black Clouds
8. Lonesome Loneliness
9. Into The Fire
10. My Kind Of Woman 
11. Love Goes With Anything





Torna ai contenuti | Torna al menu