ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


DAME FORTUNE – The Secret Art

Reviews

DAME FORTUNE
The Secret Art

(Radio Records)

2009

Terzo platter per i Dame Fortune, quartetto americano amante del rock vecchio stampo guidato dal bravo vocalist e principale compositore David Blake. L'amore spropositato per i KISS, già ben udibile sul precedente full-length, viene questa volta estremizzato ed è il comune denominatore delle canzoni che compongono The Secret Art. Alla voce Ace Frehleyana di Blake risponde quella à la Gene Simmons del bassista Jeff Wire, che canta la variegata “Perpetual Emotion Machine” che non avrebbe sfigurato su Both Sides Of Midnight (2004). Si cimenta dietro al microfono, peraltro con buoni risultati, anche il batterista John Merritt, dando a “Holly Fenton” un'impronta decisamente 60s rock'n'roll. Fra alti e bassi, scorrono 45 minuti di musica e i Dame Fortune mostrano attitudine e capacità, anche se il songwriting è in fin dei conti molto derivativo. Forse un passo indietro rispetto al disco precedente, ma tutto sommato siamo di fronte ad un album piacevole e scanzonato. Di rock'n'roll si tratta, e che rock'n'roll sia!

Rocco Barbieri

Track List:

1. In Like Flynn
2. Perpetual Motion Machine
3. If You Will, Not When You May (You May Not When You Will)
4. Holly Fenton
5. Interlude
6. The Days Are Just Packed
7. A Special Place
8. Santa Ana Blues
9. I Only Miss You When I Breathe
10. The Edge
11. V For Vendetta
12. Secret Rulers (Of The World To Be)
13. Good For What Ails You
14. Hikikomori (Live As Though The Day Were Here)




Torna ai contenuti | Torna al menu