ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


SUPERHORRORFUCK

Interviews

SUPERHORRORFUCK - Dr.Freak, Mr.4, Littlebomb, Paghalloween

Intervista a cura di Stefano Gottardi

2005, notte di Halloween, un gruppo di emo/power/pop/christian/punk sta guidando verso un locale, dove dovrebbe suonare. Ma non raggiungerà mai la propria destinazione. Al loro posto si presentano quattro cadaveri freschi di trapasso, che si fanno chiamare Superhorrorfuck. Da quella notte non si è saputo più nulla del gruppo di emo/pop/punk rockers, ma qualcuno racconta che i quattro siano stati vittima di un misterioso incidente mortale, e che i Superhorrorfuck altri non siano che i cadaveri rianimati dei poveri ragazzi, risorti dalla tomba per diffondere il Sacro Verbo dell'Horrochia! Questa è solo una leggenda, ma si sa, ogni leggenda ha sempre un fondo di verità. Di glam band ne avevamo viste molte, ma una morta vivente ancora ci mancava: in attesa di ascoltare il loro debut album, Horrorchy, siamo andati a sentire che cosa avevano da raccontarci.

Ciao ragazzi, che effetto vi fa vedere le vecchie foto di quando eravate una semplice band composta da quattro comuni mortali?
Dr.Freak: Vedere quelle foto mi fa solo un grande ribrezzo...Se non fossi stato così disperatamente alla ricerca di un corpo, di sicuro non mi sarei servito di questa spazzatura.

Com'è un concerto dei Superhorrorfuck? Ho visto molte band suonare dal vivo, ma mai nessuna suonare “dal morto”, per cui, in attesa di potervi vedere con i miei occhi, sono parecchio curioso...
Littlebomb: I nostri live sono semplicemente 100% shock rock, non è possibile descriverli con altri aggettivi, se volete sapere cosa significa, potrete saperlo solo venendo a vederci!

Se per assurdo un membro del gruppo dovesse abbandonarvi, dove lo trovereste un altro zombie glam punk rocker?
Paghalloween: Muwrbgwv wrvcahaiz...
Littlebomb: Wow! Le parole di Paghalloween sono sempre molto toccanti e precise...

Ok, siamo seri: guidateci all’interno dell’universo lirico dei Superhorrorfuck! Come avviene la composizione dei vostri brani?
Dr.Freak: Solitamente io concepisco dei piccoli freaks semiabortici e malformati che non sarebbero nemmeno degni di vedere l'oscurità della nostra cripta, ma grazie (al cazzo) al talento degli altri membri (del cazzo) prendono vita i brani mostruosi che caratterizzano il nostro sound dall'oltretomba...

Quali sono i vostri ascolti, i modelli a cui fate riferimento? Direi sicuramente gente come Wednesday 13 e Frankenstein Drag Queens più di ogni altro...
A parte i gruppi in comune come Wednesday13, Mötley Crüe, Murderdolls, Hardcore Superstar, Slipknot, Thee S.T.P., KISS, ecc... ci ispiriamo anche a:
Dr.Freak - Depeche Mode, Maximum The Hormone...
Mr.4 - Avenge Sevenfold, Blink182, The Offspring, Trivium...
Littlebomb - Backyard Babies, From First To Last, Pantera...
Paghalloween - Satriani e i Metal Traktor!

Parlando del “sottobosco” musicale: con quali band veronesi sentite di avere una certa affinità? Qualche altra band italiana che gradite in particolare?
All'unisono: Per l'affinità ZERO TOTALE! Per quanto riguarda le band italiane i già citati S.T.P., Teatro Degli Orrori, Sin Circus e altre band emergenti che tentano di spaccare il culo in (e all') Italia...

A quale scena preferite accostarvi: quella glam, oppure quella punk?
Littlebomb: Alla scena grind brutal. A parte gli scherzi inizialmente eravamo più grezzamente punk, poi evolvendoci (ride) abbiamo spostato il nostro baricentro verso quella rock'n'roll glam...

Cosa mi dite del titolo scelto per il vostro debut album Horrorchy? Quando vedrà finalmente, ahem, la luce?
Mr.4: Dopo solamente 12 mesi di ritardo ha finalmente visto la luce fuori dal loCULO il nostro primo album, che ormai per noi è già vecchio, ma che suoniamo ancora molto volentieri.
Dr.Freak: ...Horrorchy, un termine che racchiude la nostra fondamentale lotta contro ogni tipo di censura e di coercizione da parte di enti accademicamente contagiati e del tutto dequalificati al giudizio di un qualsivoglia prodotto artistico in genere...
Paghalloween: ?!?!?

Come avete raggiunto l'accordo con la Bubble Blood Records?
Mr.4: Era una notte buia e tempestosa, ad un tratto si udì uno sparo... scusa mi sono perso, qual era la domanda? Ah sì: semplicemente c'era una volta un produttore che cercava nei cimiteri e negli strip club un gruppo proprio come noi, e noi stavamo cercando qualcuno che volesse produrre la nostra... roba...

Quali sono le vostre aspettative ed i progetti per il futuro?
Littlebomb: Beh, il cimitero di Los Angeles, innanzitutto, poi gli zombie conquisteranno il mondo...

A voi l'ultima parola ragazzi...
Horrorchy For The Motorfuckers Dead!!!




Torna ai contenuti | Torna al menu