ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


SVEN LARSSON - Sunlight & Shadow

Reviews

SVEN LARSSON
Sunlight And Shadow

(Avenue Of Allies/Frontiers Records)

2010

Approfittando di un periodo di inattività dei suoi gruppi (Xinema, Galleon), il chitarrista Sven Larsson, conosciuto dai più esperti estimatori dello scandi-aor per il suo coinvoglimento negli Street Talk, ha pensato bene di partorire il suo primo platter solista. Fin dalle prime battute si capisce che, nonostante qualche piccolo accenno a suoi probabili punti di riferimento come Jimi Hendrix, Jeff Beck e Steve Lukather, l'album riprende in toto le coordinate stilistiche della sua più celebre band, Street Talk appunto, anche se con un piglio più westcoast che scandinavo. Una buona registrazione, composizioni di facile presa, parti strumentali gestite con sapiente maestria, ed un tono generale piuttosto soft, rendono questo Sunlight And Shadow un ascolto piacevole; la classe e il gusto sono caratteristiche irrinunciabili per il disco di un chitarrista, e di sicuro Sven ne ha da vendere, quello che manca, forse, è a volte un po' di incisività, quel particolare capace di farti sobbalzare dalla sedia e tramutare l'espressione in un sorriso compiaciuto. Fra brani da ovazione come “This Is Not The Right Time”, “Bastard” e “I’ll Turn My Back”, qualche gradevole intermezzo strumentale come “Tube” e “Candy” e altri un po' meno convincenti come “Daydreamer”, “Fly On By”, e “It’s Over”, il primo album del guitar player svedese piacerà agli amanti dell'aor e a tutti quelli che non disdegnano un ascolto leggero e rilassante.

Sergio Grossi

Track List:

1. Sunlight And Shadow
2. Eagle
3. This Is Not The Right Time
4. Daydreamer
5. Fly On By
6. Tube
7. Bastard
8. It’s Over
9. I’ll Turn My Back
10. The Neighbour
11. Candy




Torna ai contenuti | Torna al menu