ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


SONIC STATION - Sonic Station

Reviews

SONIC STATION
Sonic Station

(Frontiers Records)


2012


I Sonic Station nascono dalla vena creativa del duo svedese composto dal chitarrista Alexander Kronbrink e dal tastierista jazz Jonathan Fritzen, i quali si sono avvalsi per l’occasione di una schiera di musicisti per dare vita a questo inaspettato e delizioso album di aor westcostiano. Non attendetevi quindi chitarre roboanti e riff trascinanti, ma arrangiamenti raffinati e venature blues/funky in stile Toto. Proprio le atmosfere rarefatte e soffuse di brani quali “The Most Beatiful Fear” sono la forza di questo disco, destinato solo ed esclusivamente agli amanti del genere. Le voci femminili di Tove Lo e Marika Wildstedt si incastrano perfettamente in questo mosaico sonoro fatto di cesellature, ricami e refrain di grande classe, da ascoltare in romantica compagnia e rigorosamente a luce soffusa. Notevole anche la prestazione dei due maschietti Kristoffer Fogelmark e Magnus Backlund che si alternano dietro il microfono delle rimanenti tracce. Piacevolissime le spensierate armonie create nell’orecchiabile “Love’s Gonna Show The Way”, vicina agli Styx ed ai Kings Of Heart di Tommy Funderburk. Di grande presa anche “I Wish I Could Lie” e le ammiccanti sonorità di “My Last Refrain”. Un lavoro capace di riportare all’attenzione un genere musicale di nicchia, sempre più emarginato dalle rabbiose produzioni moderne. Solo per intenditori.

Paolo Paganini

Track List:

1. Intro
2. Love’s Gonna Show The Way
3. I Wish I Could Lie
4. Hold On To Me
5. You Have To Let Me Go
6. The Most Beautiful Fear
7. Running Through The Night
8. Never Let The Sunshine Die
9. My Last Refrain
10. Love You More
11. Reasons




Torna ai contenuti | Torna al menu