ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


REYS OF LYGHT - Rejected

Reviews

REYS OF LYGHT
Rejected

(Autoprodotto)

2010


Nati nel 2008 ma, a giudicare dalle foto, non proprio dei novellini, i Reys Of Lyght esordiscono con un full-length autoprodotto contenente undici canzoni. Nella press release che accompagna il disco descrivono il proprio stile come qualcosa che “affonda le sue radici in diversi generi e gruppi musicali spaziando dal blues, al rock ‘n roll, all’hard rock, al soul, al punk, passando per il pop ed il progressive”, definizione che dice allo stesso tempo tutto e niente e non porta da nessuna parte. Se, infatti, da un lato l'hard rock melodico e a tratti oscuro, venato di soluzioni di chiara ispirazione NWOBHM, è di difficile catalogazione e sinonimo di originalità, dall'altro, non è facile capire a che tipo di pubblico intenda rivolgersi il quintetto romano. In soldoni, non sempre ecletticità è sinonimo di qualità, anche se bisogna riconoscere che almeno un paio di pezzi riesce a catturare l'attenzione (“Reject”, “Paradise Or Hell”), grazie a qualche spunto e ritornello indovinato, ma alla fine della fiera si ha la sensazione che la ricerca di un songwriting ispirato e originale finisca col sopraffare il gruppo, vittima della sua stessa voglia di stupire l'ascoltatore. Se a questo aggiungiamo una performance non proprio memorabile da parte del cantante Rey Norman, spesso e volentieri davvero poco convincente, è chiaro che il giudizio finale si abbassi sensibilmente. Qualche buona idea c'è, ma nel complesso, oltre a svolgere il loro compitino, non fanno niente per strappare un voto più alto della sufficienza risicata. Forse la ricerca di un sound più omogeneo, e stilisticamente indirizzato verso precisi sentieri stilistici, potrebbe aiutare a realizzare un secondo lavoro di maggior spessore qualitativo.

Sergio Grossi

Track List:

1. Secrets
2. Speed Runner
3. Reject
4. Paradise Or Hell
5. Falling down
6. Interlude
7. The Tower Of Lords
8. Icarus
9. All I Need
10. For Your Love
11. Wild Blows




Torna ai contenuti | Torna al menu