ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


GIUDA - Racey Roller

Reviews

GIUDA
Racey Roller

(White Zoo Records)

2010


Nati dalle ceneri dei punk rocker Taxi, i romani Giuda debuttano con un disco composto da 10 tracce di glam rock vecchio stampo, diretto, melodico ed easy listening. Mischiando con maestria New York Dolls, Slade, T-Rex e Gary Glitter, il combo romano punta tutto sull'immediatezza delle canzoni, su ritornelli ossessivi e passaggi più squisitamente power pop. Il risultato è un lavoro coinvolgente, che piace subito e continua a piacere anche dopo ripetuti ascolti. È musica da ballare, che fa battere il piedino e muovere il sedere, di quella che può fare da perfetta colonna sonora a una gita fuori porta, di quella che mette allegria e gioia di vivere, anche in una giornata uggiosa o poco fortunata. Prodotto da Danilo Silvestri e Lorenzo Moretti (già chitarrista nei Taxi), l'album suona che è una meraviglia e mette sin dall'inizio a suo agio l'ascoltatore, riuscendo a farlo calare perfettamente nelle atmosfere 70s rievocate da brani come “Number 10”, “Back Home”, “Get It Over”, “Coming Back To You”, “Tartan Pants”, “Speak Louder” e “Here Comes Saturday Night”. Diretto e senza fronzoli, Racey Roller centra subito l'obiettivo, crea dipendenza e fa venire voglia di ascoltare nuova musica da parte dei suoi autori. Tutti i dischi dovrebbero fare lo stesso effetto per dirsi indovinati, ma sappiamo benissimo che non è così. Unici appunti all'immagine della band, non propriamente da copertina volendo guardare, e alla mancanza dei testi nel booklet. Per il resto... una bomba!

Stefano Gottardi

Track List:

1. Number 10
2. Back Home
3. Get It Over
4. Coming Back To You
5. Racey Roller
6. Tartan Pants
7. Don't Stop Rockin'
8. Speak Louder
9. Here Comes Saturday Night
10. Roll On 




Torna ai contenuti | Torna al menu