ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


SNAKEZ - Postatomic Gangsterz

Reviews

SNAKEZ
Postatomic Gangsterz

(Autoprodotto)

2008


Non conosciamo quasi nulla riguardo alla storia degli SnakeZ, ma dopo averli visti sul palco del Glam Fest di Bologna lo scorso 05 ottobre 2008, assieme a gruppi come Pretty Boy Floyd, Bullet Boys e Britny Fox, poco ci importa del loro passato. Impossibile però tralasciare questo Postatomic Gangsterz, registrato con la vecchia formazione comprendente il batterista J.J. Guasto, ora sostituito dal giovanissimo Vince Vincenti. L'immagine è senza ombra di dubbio l'arma in più dei rocker di Ancona, probabilmente i numeri uno in Italia sotto questo aspetto, e permette loro di competere con le (finora) irraggiungibili sleaze band svedesi. C'è poco, tuttavia, di scandinavo nel sound del quartetto, che invece sembra trarre ispirazione dalla scena a stelle strisce dei favolosi anni '80, con una particolare attenzione verso W.A.S.P. prima maniera e Mötley Crüe. L'album è un concentrato di fottutissimo rock'n'roll, heavy e diretto come un pugno da KO, che in poco più di mezzora mette a nudo pregi e difetti di questo gruppo. Fra i pregi è d'obbligo citare l'innegabile tiro che accompagna le canzoni, la buona ricerca melodica che sfocia spesso in ritornelli capaci di fare presa sin dal primo ascolto, ed una voce sleazy e malata al punto giusto, perfetta per la musica proposta. Il “difetto”, se così lo si vuol chiamare, è che non tutti i pezzi sono all'altezza di quelli più clamorosi (“Black Widow”, “Spitfire Dolls”, “Sweet Coma”, “Displeasing”). Nonostante la qualità delle composizioni si attesti costantemente su livelli medio-alti, la differenza si sente, sebbene questo non impedisca al disco di decollare e lasciarsi godere per l'intera durata. Un buon esordio!

Stefano Gottardi

Track List:

1. Nuclear
2. Black Widow
3. Roamin' till 6
4. Spitfire Dolls
5. Sweet Coma
6. Scream From My Mind
7. Displeasing
8. Don't Piss Me Off
9. Marriage In Hell
10. Nobody Can Stop Our Rock








Torna ai contenuti | Torna al menu