ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


BI POLAR SLUTS - Out 4 Dinner

Reviews

BI-POLAR SLUTS
Out 4 Dinner


(Blackfading Records/Audioglobe)

2011

C'erano una volta i Garden Of Eden che, pubblicato un ep di sei pezzi, suonarono al primo Roxx Zone Party a Bologna nel 2008. Scrutando il ricco booklet di Out 4 Dinner, non ho potuto fare a meno di notare che ben cinque canzoni di questo cd facevano parte del demo omonimo dei Garden Of Eden del 2007 ( qui la mia recensione) e che, curiosamente, sono oggi firmate, testi e musica, dal batterista Paul Casali (ex Raw Power) che allora non era ancora nella band. Band di cui oggi non è più membro il chitarrista Federico “Arcu” Arcuri, che buona parte di quei testi e musiche aveva firmato nel demo, e che ha partecipato attivamente alla registrazione di questo lavoro, prima di lasciare il posto a Max Gavina. Sono ancora della partita, invece, il cantante Mike Molinari e l'altro chitarrista Giux Morini. Da subito si nota un'evidente rinfrescata generale dei suoni: forse parlare di modernizzazione sarebbe eccessivo e fuori luogo, ma bisogna riconoscere che il combo emiliano ha saputo ridare linfa ai pezzi e svecchiare una proposta che sapeva un po' troppo di anni '80. Basta sentire il singolo “Keep Screaming”, di cui è stato girato anche un videoclip, rivisto in chiave più rock e spogliato della componente più heavy e retrò, a netto vantaggio dell'efficacia. In particolar modo è da lodare il lavoro del cantante, capace di tirare fuori forti dosi di personalità che mancavano in passato. I ragazzi hanno saputo confezionare un prodotto fresco e al passo coi tempi, molto ben arrangiato e di non semplice accostamento stilistico; ascoltare brani frizzanti ed esplosivi come “Treat U Bad” e “Voka & Lime” fa capire che, volendo, anche in Italia si possono raggiungere certi livelli qualitativi senza sentirsi inferiori ai connazionali dei padri putativi del genere o alla nuova ondata scandinava. Una buona resa sonora è la ciliegina sulla torta di un lavoro molto convincente e ben realizzato. Pollice alzato!

Stefano Gottardi

Track List:

1. Out 4 Dinner
2. Aperitive
3. I Can’t Stand It
4. Keep Screaming
5. Listen To Me
6. Treat You Bad
7. One Day
8. Never Trust A Woman
9. Vodka & Lime
10. Believe
11. Prelude To…
12. Something To Kill The Pain
13. Sammy’s Backyard
14. Back 4 Breakfast





Torna ai contenuti | Torna al menu