ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


DIRTY DIAMONDS - Leaving Town

Reviews

DIRTY DIAMONDS
Leaving Town

(Autoprodotto)

2012

L'ep d'esordio di questo gruppo si chiama Leaving Town, anche se sulla copertina non c'è scritto. Loro sono i Dirty Diamonds, quintetto proveniente da Limerick, Irlanda, una nazione non propriamente famosa per le sue rock band, anche se ha dato i natali ai Thin Lizzy e a Dave King (Fastway, Katmandu, Flogging Molly), fra gli altri... Questo lavoro, con cui intendono presentarsi a critica e pubblico, è composto da quattro canzoni ed è un piccolo antipasto in attesa del debut, Let's Get Loud, previsto per il 2013. Musicalmente il gruppo ricalca territori sonori dalle forti connotazioni hard rock 80iane, preferendo un revival di ciò che è stato piuttosto che la “sperimentazione” più consona a marcantoni biondo criniti di origini scandinave. In questo senso, in effetti, c'è ben poco spazio per strascichi glam o reminiscenze sleaze di sorta. La musica dei Dirty Diamonds, al contrario, si affaccia su prosceni più classicamente hard rock di stampo british. “Sponsorizzati” dai quasi conterranei The Answer (nella press release che accompagna il cd è contenuto un attestato di stima da parte di Cormac Neeson), scelgono la stessa formula, pur guardando più agli anni '80 che ai '70, con la speranza di imboccare la strada giusta per il successo. Se riusciranno ce lo dirà probabilmente il full-length (e il tempo), ma per quanto ci è concesso di ascoltare adesso, bisogna riconoscere che i presupposti sono buoni, anche se in questo concentrato di heavy rock vecchia maniera sembra mancare ancora la killer song, la hit che possa, per quanto sia possibile nel 2012, attirare l'attenzione dei media specializzati.

Stefano Gottardi

Track List:

1. Let's Get Loud
2. Goin' Down
3. Last Chance For Love
4. Leaving Town




Torna ai contenuti | Torna al menu