ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


ROYAL AIR FORCE - Leading The Riot

Reviews

ROYAL AIR FORCE
Leading The Riot

(Markuee)

2012

Nascono nel 1984 e grazie a un pezzo su una compilation attirano subito l'attenzione dell'etichetta francese Axe Killer, che li mette sotto contratto. Al primo mini lp, mal distribuito, seguono un'altra compilation e un altro deal, stavolta con l'italiana Metal Master, per la quale realizzano Fasten Your Seat Belts, lavoro che dona ai Royal Air Force un po' di meritata visibilità e la partecipazione al Monsters Of Rock del 1988 con Iron Maiden, Kiss, Helloween e Anthrax. Nel 1989, dopo aver vinto il referendum dei lettori di Metal Shock che li decreta “miglior metal band italiana”, esce Leading The Riot, a cui prende parte anche l'ex Lizzy Borden Gene Allen, che suona alcuni assoli e produce l'album. Il batterista Mario Riso e il chitarrista Gianluca Battaglion accompagnano Jovanotti sul palco di San Remo e il gruppo, che nel frattempo apre anche per Manowar e Metallica, perde credibilità agli occhi dei metal kid più oltranzisti, al punto di dover cambiare nome, per poi risorgere col vecchio monicker ed una formazione rimaneggiata, e in seguito sciogliersi definitivamente, mandano ai posteri almeno un ottimo prodotto, oggetto di queste recensione. Non che il precedente full non fosse un buon disco, ma a godere di un aspetto più professionale sotto a molti punti di vista, primo fra tutti la resa sonora, fu proprio Leading The Riot. Originariamente edito da Metal Master e oggi ristampato per la prima volta in cd da Markuee (Minotauro Records), l'album conserva copertina e tracklist originale, con uno scarno booklet in cui compaiono soltanto fotografie dell'epoca, che mostrano un gruppo dal look impeccabile e all'altezza di molte hair band americane a cui i R.A.F. sembrano fare il verso, almeno per quanto riguarda l'immagine. Il sound, invece, è fondamentalmente un hard'n'heavy a volte vicino a certe cose dei primi Mötley Crüe, Saxon e Hurricane, con un forte senso della melodia, ritornelli e arrangiamenti molto curati. Pezzi come “Leading The Riot”, “Comin' In”, “Age Of The Rage”, “Wise Tales” (che si chiamava “Storytellers” sul primo mini) e la conclusiva e autointitolata “Royal Air Force” forse non sono dei capolavori imprescindibili del metal tricolore, ma senza dubbio alcuno sono delle canzoni solide ed efficaci, contenute in un disco che, grazie anche alla sua breve durata, non annoia e piace senza riserve. Se l'originalità forse non è proprio il pregio del quartetto, le doti musicali sono notevoli e in questo lavoro emergono prepotentemente le capacità dei singoli, in particolar modo la voce di Marco Signorini, dalla bella timbrica e la pronuncia “poco italiana”, e la chitarra di Gianluca Battaglion, precisa, aggressiva e mai troppo invadente. Un buon prodotto, che dà a tutti la possibilità di essere posseduto in cd, ma che avrebbe guadagnato almeno un punticino se avesse avuto i testi e, magari, qualche bonus track.

Stefano Gottardi

Track List:

1. Leading The Riot
2. Comin' In
3. Age Of The Rage
4. Last Dive
5. Wise Tales
6. Turn Me On
7. Powers By The Madness
8. Royal Air Force

Contatti:

www.markuee.com




Torna ai contenuti | Torna al menu