ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


YERBADIABLO - Jester In Brick Lane

Reviews

YERBADIABLO
Jester In Brick Lane

(logic(il)logic Records/Andromeda Dischi)

2012


Risulta particolarmente arduo presentare Jester In Brick Lane del progetto Yerbadiablo, in quanto spazia tra diversi generi musicali, influenze e vibrazioni creando un risultato unico e decisamente originale. Yerbadiablo è in realtà una one man band, dove lo stesso musicista (Nick “the Öyster”) compone e suona buona parte degli strumenti nelle tracce presentate, quasi come in un flusso creativo che ben si addice alla stravaganza che emerge dal disco. Si tratta infatti di un mix colorato e creativo di funk, rock sperimentale, reggae, punk e psychedelia, che lascia stupiti per la varietà di stimoli che rimanda all’ascoltatore. Jester In Brick Lane si basa principalmente su tematiche legate alla spiritualità, in particolare del mondo sudamericano, richiamato anche nel nome della band con il riferimento all’“erba del diavolo” che consentirebbe di esplorare diversi stati di coscienza. La figura che sembra rappresentare l’elemento comune tra l’eterogeneità dei pezzi è quella del giullare (lo “jester” del titolo dell’album) che come un esploratore si addentra nei meandri della musica e della mente, permettendoci durante l’ascolto di abbandonare le nostre categorie preconcette rispetto al “cosa deve contenere un disco”, regalandoci la possibilità di apprezzare uno dei lavori più originali di quest’anno.

Alice Ottolini

Track List:

1. Punk In-Fusion
2. Winston Smith & The Street Dogs
3. Brick Lane
4. Back To The Monkey
5. Z’étoile
6. Panamerika
7. Magic Jester’s Box
8. Sulphurea
9. Guilty Blues
10. Bad Days Good Waves
11. Towards Winay Marka
12. Niebla
13. Yerbadiablo

Contatti:

Facebook




Torna ai contenuti | Torna al menu