ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


FIST OF RAGE - Iterations To Reality

Reviews

FIST OF RAGE
Iterations To Reality

(Andromeda Relix)

2010

Nascono come cover band nel 2004 e concerto dopo concerto acquistano la sicurezza necessaria a decidere di dedicarsi alla composizione di musica originale. L'accordo sancito con Andromeda Relix porta alla realizzazione del debut album Iterations To Reality. Sin dalle prime note dell'opener “Nobody's Right” si sente che il disco, registrato ai noti New Sin Studio, è stato curato nei particolari (oltre che musicali, grafici, potendo vantare una bella copertina e un booklet ben fatto e ricco di foto e testi). A livello di stile il sestetto si rifà alle proprie influenze, saldamente ancorate all'hard rock degli anni '70 e '80, pur con un approccio più al passo coi tempi, che rende l'intero lavoro una rilettura del rock duro degli anni d'oro con una vena più fresca e attuale. Due gli elementi che spiccano in maniera particolare: le tastiere di Stefano Alessandrini, capaci di inserire delicate melodie sul tappeto sonoro steso dalle chitarre e dalla granitica sezione ritmica, senza mai risultare invasive, forzate o fuori posto, e la voce del cantante Piero Pattay, che stupisce a più riprese colorando a dovere un quadro già di per sé assai attraente. La bravura del combo friulano è tutta nel saper intersecare a dovere passaggi tipicamente 70iani ad altri più moderni, mischiando l'hard rock classico di Europe, Rainbow e Deep Purple (di cui coverizzano “Might Just Take Your Life”) con atmosfere più heavy à la Jorn Lande, il tutto senza mai travalicare i confini del''hard rock melodico. Un prodotto convincente quest'opera prima dei Fist Of Rage, una band interessante che deve probabilmente dare delle belle soddisfazioni anche in sede live.


Stefano Gottardi

Track List:

1. Nobody's Right
2. Loving In Vain
3. Walking On The Edge
4. The Clown's Crying
5. Knife And Coin
6. Introspection
7. Child Inside
8. Out Of The Darkness
9. New Dawn
10. Might Just Take Your Life (bonus track)




Torna ai contenuti | Torna al menu