ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


DOWNDOG - In Dog We Trust

Reviews

DOWNDOG
In Dog We Trust


(SLW Promotion/Two Side Moon)

2008




Nati in Inghilterra non più tardi di due anni fa, i Downdog sono autori di un hard rock moderno sulla scia di band come i Velvet Revolver, con chiari e a volte palesi richiami allo sleazy rock di metà anni ottanta. Pur non facendo gridare al miracolo, il loro promo è comunque degno di nota vista la sorprendente professionalità profusa dai quattro musicisti nelle ben quindici composizioni di questo cd. Un dato, quest'ultimo, che da una lato gioca a loro favore, ma dall'altro diluisce su una distanza troppo lunga le tracce veramente valide. Si parte subito alla grande con l'aggressiva "Alibi", seguita a ruota dalla veloce "Shapes That You Don't See" in cui la voce di Afton Rhodes fa davvero la differenza. "In The Dark" rallenta leggermente il ritmo spostando il tiro su territori più prettamente pop rock e, per questo, risulta uno dei pezzi di più facile assimilazione dell'album. Tralasciamo la poco riuscita "Body Without A Soul" per passare alla particolare "Anything", vicina alle sperimentali sonorità dei Leppard dell'epoca Slang. "H.I.A.S" è una bella ballata che ricorda molto i migliori Gun. "Fault" e "Bipolar" abbassano terribilmente il livello dell'album facendo venire voglia di chiudere qui l'ascolto. Purtroppo le cose non migliorano con la seguente "Too Bad" e solo "Do This Alone", che si avvicina allo stile di Pearl Jam e Creed, riesce a posizionarsi su livelli decenti. La 'nirvaniana' "Lose This Game" resta sempre su coordinate grunge, mentre la successiva "Size Zero Hero" si fa apprezzare per la sua immediatezza. Da segnalare la conclusiva ed orecchiabilissima "Crash". Complessivamente le cose migliori si sentono quando i Downdog puntano su melodie più dirette e pop; se sapranno focalizzare i loro sforzi in questa direzione potremo presto risentire parlare di loro.

Paolo Paganini

Track List:

1. Alibi
2. Shapes That You Don't See
3. In The Dark
4. Body Without A Soul
5. Anything
6. H.I.A.S.
7. Fault
8. Bipolar
9. Too Bad
10. Do This Alone
11. Lose This Game
12. Size Zero Hero
13. Against The Wall
14. Divine Intervention
15. Crash




Torna ai contenuti | Torna al menu