ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


GOTTHARD - Heaven – Best Of Ballads Part II

Reviews

GOTTHARD
Heaven - Best Of Ballads Part II

(Nuclear Blast,)

2010

Scrivere questa recensione è un compito ingrato, non tanto per la qualità della musica, eccellente come sempre, anche nel brano inedito che qui fa bella mostra di sé (“What Am I”), quanto per tutto quello che soggiace dietro a questo disco. Heaven esce infatti a due mesi di distanza dalla tragica, assurda e incomprensibile morte di Steve Lee, che dei Gotthard era l’anima, la voce e, si suppone, un fedele compagno di band. Sono quindi molti i sentimenti che turbinano nella mente di un recensore, oltre che di un fan, ed è difficile non cadere nella retorica o, peggio ancora, nel banale. Viene anche da pensare che la Nuclear Blast abbia tentato il colpaccio e cerchi di approfittare dell’effetto dolore per cercare di vendere qualche copia in più (cosa che probabilmente sta accadendo anche con Ronnie James Dio e che è inevitabilmente successa anche con altri artisti scomparsi di recente). Ma, per fortuna, la mossa speculativa, se c’è, è stemperata dal fatto che una parte del ricavato dalle vendite delle copie del disco, e di tutti gli altri album dei Gotthard che verranno venduti entro la fine dell’anno, andranno a un’associazione benefica chiamata Roadcross Foundation, dedita alla prevenzione e all’assistenza delle vittime di incidenti stradali. Ci sarà anche chi, scottato dalla perdita di un artista e di un uomo di così grande valore, si rifiuterà di ascoltarne ancora le canzoni, perché gli farebbe troppo male. Effettivamente, risentire “One Life One Soul” dopo quanto accaduto non può lasciare indifferenti, e sembra quasi crudele la scelta di mettere “And Then Goodbye” fra i pezzi conclusivi; ma anche a questa fetta di fan suggeriamo di guardare oltre e di pensare che questo è solo un grande e doveroso omaggio a un musicista, che continua a rimanere in questa parte del mondo proprio grazie alle sue opere. Ci piace pensare che Steve Lee, ovunque sia ora, apprezzi più questa memoria che un doloroso silenzio.

Anna Minguzzi

Track List:

1. Heaven
2. What Am I
3. Where Is Love When It's Gone
4. Need To Believe
5. One Life One Soul
6. The Call
7. Don't Let Me Down
8. Nothing Left At All
9. Unconditional Faith
10. Have A Little Faith
11. Tears To Cry
12. Everything I Want
13. I've Seen An Angel Cry Tonight
14. Tomorrow's Just Begun
15. Falling
16. And Then Goodbye
17. Merry X-Mas




Torna ai contenuti | Torna al menu