ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


BEGGARS ON HIGHWAY - Hard, Loud And Alcoholic!

Reviews

BEGGARS ON HIGHWAY
Hard, Loud And Alcoholic!

(Autoprodotto)

2012


Provengono da Parma e Hard, Loud And Alcoholic! è il loro primo vagito discografico, un ep di cinque pezzi ben realizzato e curato, essendo stato registrato e mixato al Real Sound Studio di Langhirano (PR) e masterizzato da Mika Jussila (Nightwish, Masterplan tanto per fare due nomi dei numerosissimi big con cui ha avuto a che fare) al Finnvox Studio di Helsinki. A livello musicale il combo emiliano sposa la causa dell'hard rock stradaiolo e selvaggio di Motörhead e AC/DC, con una punta di blues e qualche riferimento alla musica dura made in Scandinavia di Backyard Babies e The Hellacopters. Niente che non abbiano fatto centinaia di band, basti pensare in Italia a gente come Bad Bones, Lucky Bastardz e Dustineyes, giusto per citare le più famose in questo settore, infatti forse la pecca maggiore è la forte derivatività del progetto. Il pezzo più rappresentativo, l'autointitolato “Beggars On Highway”, per fare un esempio, pare un incrocio fra Kani e Jolly Power, altre band già note nell'underground tricolore. Scarsa originalità a parte, i ragazzi sembrano sapere quello che fanno e sicuramente dal vivo sono già meritevoli di attenzione. In studio però servirebbe una maggiore ricercatezza e cura dei particolari, in modo di riuscire con il prossimo lavoro, magari un full-length, a suscitare una reazione un po' diversa dal semplice scapocciamento ripetuto. Hanno ampi margine di miglioramento, ma tutto sommato sono interessanti.

Sergio Grossi

Track List:

1. Live Wilde
2. Soap Maker Woman
3. Beggars on the Higway
4. Leave Me Alone
5. Next Door Girl




Torna ai contenuti | Torna al menu