ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


HARDCORE SUPERSTAR2

Live Reports

HARDCORE SUPERSTAR + Gotto Esplosivo

Ambria Music Festival, Ambria di Zogno (BG)
18/07/2012

Report di Alice Ottolini, foto di Stefania Marchi

A meno di un mese dalla loro esibizione al Gods Of Metal e a poche settimane dal concerto al festival Rock im Ring di Klobenstein (Bolzano) gli
Hardcore Superstar ritornano in Italia per presentare il loro show adrenalinico. Numerosi fan sono accorsi tra le montagne del bergamasco, attirati anche dal fatto che la serata fosse gratuita, per dare il migliore benvenuto possibile alla band svedese che riconosce ormai l’Italia come la propria seconda casa. La serata è stata aperta dalla band Gotto Esplosivo, ma è stato con l’arrivo di Jocke e soci che l’atmosfera fresca della montagna si è riscaldata a sufficienza, incendiandosi con i riff ed i ritornelli più conosciuti del quartetto di Göteborg, che ha presentato principalmente pezzi dal ritmo sostenuto e coinvolgente, come “Wild Boys”, “Guest List”, “My Good Reputation” e “Dreamin’ In A Casket”, ad eccezione della ballad in versione acustica “Run To Your Mama” che deve avere in parte commosso anche i rockettari più duri. Nell’encore ormai di rigore la tradizionale invasione del palco su “Last Call For Alchool”, durante la quale probabilmente il numero di persone trascinate on stage arrivava quasi ad eguagliare quelle presenti sotto al palco. Sempre rispettando le attese dei fan, la serata si è conclusa con il classico della band, “We Don’t Celebrate Sundays”. Nel bilancio dell’evento vanno notate alcune pecche, principalmente legate a problemi tecnici in riferimento alla voce del singer ed ai volumi (che rendevano il concerto più godibile dalla metà dello spazio disponibile per il pubblico in poi), oltre al fatto che la scaletta avrebbe potuto essere allungata, data la partecipazione del pubblico e la quantità di materiale che la band ha a disposizione, ma tralasciando queste note critiche, si è trattato di una serata divertente, che ha fatto ballare e scatenare, dando la possibilità a tutti di lasciare le preoccupazioni a casa.




Torna ai contenuti | Torna al menu