ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


FURYON - Gravitas

Reviews

FURYON
Gravitas

(Frontiers Records)

2012


La coraggiosa ed italianissima etichetta partenopea Frontiers si cimenta come mai aveva fatto fino ad oggi in un genere molto trascinante sul mercato americano come quello del nu-metal, che grazie a nomi quali Shinedown, Theory Of A Deadman, Seether, Alter Bridge, ecc… sta riscuotendo enormi consensi oltre oceano. Nato dalla fruttuosa e fortunata alchimia prodotta tra il singer Matt Mitchell ed il chitarrista Chris Green, il combo inglese (di Brighton) si avvale dell’importante collaborazione del produttore Rick Beato (Shinedown, Fozzy) per dare alla luce quello che è il primo vero album della band (alla spalle un solo ep e tanti live). Il debutto è di quelli col botto. Un’ottima mistura di sonorità tipicamente heavy metal mischiate a tanto modern rock/post grunge grezzo e aggressivo. Potremmo etichettarli come cloni di Shinedown, Tool o Altre Bridge, ma i ragazzi hanno nelle proprie radici europee l’arma in più per emergere in un panorama ormai troppo affollato. Certo i limiti di un debut album ci sono tutti; alcuni brani risultano un po’ troppo prevedibili e scontati (“Fear Alone”), ma tracce come l’opener “Dissapear Again” e la power ballad “Our Peace Somebody” non possono lasciare indifferenti e mostrano al mondo tutte le potenzialità del gruppo. Una fusione tra elementi heavy metal e prog, uniti ad un’attitudine moderna ed a una voce graffiante fanno di questa nuova band una delle rivelazioni di inizio anno. Se a questo aggiungete capacità tecniche sopra la media, capirete le grandi potenzialità nascoste dietro al monicker Furyon. Concediamo loro qualche peccato di gioventù ed attendiamo fiduciosi il prossimo lavoro, certi che la direzione intrapresa sia quella giusta.

Paolo Paganini

Track List:

1. Disappear Again
2. Stand Like Stone
3. Souvenirs
4. Don’t Follow
5. New Way of Living
6. Voodoo Me
7. Fear Alone
8. Wasted On You
9. Our Peace Someday
10. Desert Suicide




Torna ai contenuti | Torna al menu