ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


GUT-SCRAPERS - Gimme Your Soul

Reviews

GUT-SCRAPERS
Gimme Your Soul

(Autoprodotto)

2012

Hard rock old school con qualche influenza southern e un pizzico di sleaze, questa in sintesi la proposta dei francesi Gut-Scrapers, che in poco più di 40 minuti mischiamo AC/DC, Guns N' Roses, ZZ Top, Allman Brothers e Lynyrd Skynyrd con risultati alterni. Se musicalmente la band offre qualche buono spunto pur senza inventare nulla, a livello di songwriting emergono tutti i limiti del quintetto transalpino, specialmente analizzando la pochezza dei testi. “Cheers Motherfuckers” è il titolo del primo brano, e già non si parte nel migliore dei modi, ma sentire passaggi come “Give you thumbs up, give you thumbs down, all I wannna give you is that rock n' roll sound” o “You suck and I bloody rock, one day you can suck my dick” e poi guardare la foto del booklet rendendosi conto che questi ragazzotti avranno almeno 40 anni per uno e stanno cantando cose che, se proprio, ti aspetteresti di ascoltare da una band di 18enni alla prima esperienza, non è di certo un bel biglietto da visita. Mancano ritornelli convincenti e quel pizzico di personalità che differenzia un disco memorabile da un mero esercizio di stile, e si arriva a fine cd fra pesanti sbadigli. Derivativi e poco interessanti in un sottobosco undergound già ampiamente popolato, i Gut-Scrapers sono comunque riusciti ad attirare l'attenzione della label tedesca Pure Steel Records, che prossimamente dovrebbe ristampare quest'album (anche se sul sito dell'etichetta non v'è traccia di questa notizia, per ora diffusa solo dal gruppo).

Stefano Gottardi

Tracklist:

1. Cheers Motherfuckers
2. Take Them Off
3. Got No Life
4. Gimme Your Soul
5. Be on the Ball
6. Take Me Away
7. Angry
8. Burden
9. Thumbs Up
10. You Suck




Torna ai contenuti | Torna al menu