ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


REFLEXION - Edge

Reviews

REFLEXION
Edge


(Mach XX/Universal)

2010


Terza fatica sulla lunga distanza per i Reflexion, gruppo finlandese guidato dal cantante Juha Kylmänen, noto ai più per il suo passato nei For My Pain. Non cambia l'etichetta, né la line-up (ad eccezione del batterista Reiska Pohjola, sostituito da Ilkka Leskelä), ma sin dalle note dell'opener “Morning Sickness” è evidente che qualcosa è cambiato a livello stilistico. Messo da parte il love metal degli esordi, la band sposa “la linea dura” del più maturo sequel Dead To The Past, Blind For Tomorrow, irrobustendo ulteriormente il sound. Composizioni dalle strutture articolate, spesso sconfinanti nel prog, contribuiscono a rendere il disco in questione più heavy e in linea con un certo tipo di gothic metal che in Finlandia sanno far bene in molti. Cupo, profondo e pesante come un macigno, Edge è un monolito di metallo nero e fumante, che tiene ben aperto un occhio sul fattore melodia, elemento imprescindibile e caratterizzante, che da sempre accompagna il songwriting del combo scandinavo. Difficile stabilire con certezza i brani più efficaci, in quanto la qualità si mantiene alta e costante per tutta la durata del lavoro, anche se va detto che il ritornello di “Moscow Nights” si stampa in testa in maniera pressoché indelebile sin dal primo ascolto, rendendolo anche un possibile singolo e facendogli guadagnare, probabilmente, la palma di migliore. Un prodotto di classe, che forse non raggiunge i picchi del predecessore, ma ci si avvicina tallonandolo e facendogli sentire il fiato sul collo. Un disco che, pur con qualche evidente mutamento sonoro, dovrebbe fare la felicità di chi ha amato le precedenti release dei Reflexion.

Stefano Gottardi

Track List:

1. Morning Sickness
2. Moscow Nights
3. Written On My Skin
4. Unbreakable
5. Generation Kill
6. Couldn't Care Less (The Cardigans cover)
7. On This Dawn
8. No Roots On The Ground
9. Undress the Beauty
10. The Cage
11. Blind For Tomorrow
12. I've Burned Everything I've Got




Torna ai contenuti | Torna al menu