ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


HARDREAMS - Calling Everywhere

Reviews

HARDREAMS
Calling Everywhere

(Perris Records)

2009

Questa versione di Calling Everywhere è in realtà una ristampa; la sua prima apparizione infatti, priva delle tre tracce bonus, risale al 2004 e segnò l’inizio della carriera degli spagnoli Hardreams, uno dei pochi esempi (perlomeno di quelli noti) di band provenienti dalla Spagna dedite all’hard rock melodico. Gli amanti di gruppi come Magnum e Whitesnake non resteranno quindi delusi, anche se bisogna dire che la voce di Manu Esteve non è paragonabile a quella dei frontman delle band citate, e si mantiene su un timbro pulito, piacevole ma meno sensazionale. A parte questo, l’album presenta una normale carrellata di pezzi di vario genere, che vanno dai riferimenti al blues contenuti in “Calling” alla vivacità delle ritmiche di “I Don’t Know Why”, ai ritmi delicati e soffusi di “A Place For Love” e di “The Right Side Of Mine”. Le tre tracce bonus, la versione demo di “Pain” e due brani registrati dal vivo, sono più che altro dei riempitivi e non aggiungono nulla al contenuto del disco. L’utilizzo dei cori in diverse canzoni e l’importanza delle tastiere sono altri elementi tipici dell’aor che si ripropongono più volte. Nel complesso, non ci torviamo di fronte all’album che vi sconvolgerà la vita, ma si tratta comunque di un lavoro gradevole, che i fan della melodia non mancheranno di giudicare positivamente.

Anna Minguzzi

Track List:

1. Intro
2. Wings Of Fire
3. The Crime Of Loving You
4. Soul Dancer
5. Calling
6. The Right Side Of Mine
7. I Don’t Know Why
8. A Place For Our Love
9. Million Miles Away
10. Pain
11. After Hell BONUS
12. Pain (demo version)
13. Si tu te vas (Live)
14. Two Shots (Live)




Torna ai contenuti | Torna al menu