ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


BLACK MAMA - Black Mama

Reviews

BLACK MAMA
Black Mama

(Andromeda Relix)

2013




Copertina, serigrafia del cd e il cartonsleeve che lo contiene, lo presentano come una sorta di lp in miniatura: il debut dei veronesi Black Mama profuma di antico già a prima vista. Nati nel 2009 da un'idea di Nicolò Carozzi (voce e chitarra, ex componente dei Lavoirlinge, visto all'opera dal vivo anche coi Ratzmataz), con questo debut album omonimo partoriscono un disco in cui fanno confluire con successo hard rock, blues, southern e soul, con un pizzico di psichedelia come ingrediente finale. Senza fare mistero delle influenze principali (Led Zeppelin e ZZ Top degli esordi, Allman Brothers, Cream, Rory Gallagher, Jimi Hendrix), il quartetto veneto snocciola una serie di canzoni avvincenti e, soprattutto, convincenti: piace il songwriting sicuro ed efficace, ma anche le prestazioni dei singoli sono da incorniciare. Il motore pulsante della band è la sezione ritmica composta da Paolo Stellini (basso) e Andrea Marchioretti (batteria), ma il suono caldo e, a volte, acido, lo marchiano a fuoco con le loro chitarre Gianluca Nordera e il sopraccitato Nicolò Carozzi, anche splendida ugola dei Black Mama. Un lavoro che non ha particolari picchi qualitativi, forse perché la qualità è una costante dello stesso, per tutti i 43 minuti che lo compongono. Questo album piacerà sicuramente ai nostalgici, ma la sua natura diretta e sbarazzina lo rende un prodotto fruibile anche da una frangia di ascoltatori meno di nicchia. Da segnalare un'interessante e personalissima rilettura del classico “Tell Mama” di Etta James, rinominato “Tell Papa”.

Stefano Gottardi

Track List:

1. '41-'61
2. Tell Papa
3. Blues Is Blues
4. The Slow One
5. 'Round Midnight
6. Black Mama
7. Snake Out Blues
8. Keepin' My Style

Contatti:

Facebook




Torna ai contenuti | Torna al menu