ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


GLYDER - Backroads To Byzantium

Reviews

GLYDER
Backroads To Byzantium

(SPV/Audioglobe)

2011


Un po’ Black Sabbath e un po’ Led Zeppelin. È questa la prima impressione che abbiamo all’ascolto di Backroads To Byzantium, l’ultimo album degli irlandesi Glyder. Un hard rock aggressivo, con dei riff che acchiappano al primo ascolto. Un sound che, appunto, spazia dai Black Sabbath ai Led Zeppelin, ma passando per altri big come Thin Lizzy, Deep Purple e Blue Öyster Cult. E a dirla tutta, se siete amanti delle suddette band, non potete lasciarvi scappare i Glyder. Pezzi come “Long Gone” e “Chronicled Deceit”, con quei ritmi un po’ classic rock e un po’ southern, con assoli psichedelici e tastiere che mitragliano nota su nota sono il loro biglietto da visita. È da molto che mancava una band che si legasse così tanto ai 70’s, ed eccola qui! Le doti canore di Jackie Robinson sono davvero eccezionali, alla pari con le chitarre di Bat Kinane e Peter Fisher. Anche a livello di mixing è stato fatto un ottimo lavoro. Finalmente delle registrazioni dove il basso ha la stessa importanza degli altri strumenti, diventando, anzi, la punta di diamante della formazione. “Don’t Make Their Mistake” e “Two Wrongs” ti spingono tra gli anni ’70 del peace and love e gli ’80 dotati di quell’energia capace di buttare giù i muri, mentre “Two Wrongs” ti culla in un armonia tra strumenti e voci davvero, davvero notevole. A chiudere una botta davvero south rock, ma con quel tocco da ballata hard rock, c’è “Motions Of Time”. Se siete amanti del caro e vecchio hard rock dei Deep Purple e compagnia, Backroads To Byzantium è un album adatto a voi. È un bell’otto pieno.

Claudio Puggioli

Track List:

1. Chronicled Deceit
2. Long Gone
3. Fade To Dust
4. Even If I Don't Know Where I'm Gonna Go
5. Don't Make Their Mistakes
6. Down And Out
7. Something She Knows
8. Two Wrongs
9. End Of The Line
10. Motions Of Time




Torna ai contenuti | Torna al menu