ROXX ZONE - If you don't like rock n' roll... we don't like you!


Vai ai contenuti

Menu principale:


LES BONDAGE - Adios Miss Bordello

Reviews

LES BONDAGE
Adios Miss Bordello

(Go Down Records)

2012

Non abbiamo avuto modo di ascoltare il debut album, ma questo secondo lavoro dei nostrani Les Bondage ci è fortunatamente pervenuto. Mischiando influenze decisamente classiche, che vanno da Stooges a MC 5, passando per New York Dolls e Rolling Stones, il power trio sforna un delizioso concentrato di old style rock and roll carico di melodia e vivacità. Dieci pezzi, più la cover di “The Letter” dei The Box Tops, che sembrano essere stati scritti a metà anni '70 (qualcuno anche prima), che puzzano di punk e qualche volta profumano di glam, con qualche inserto di piano e tromba a rendere il tutto ancora più allegro e divertente. Alcune canzoni si appiccicano in testa come una gomma masticata (“I Don't Wanna Dance”, “I Can Be Wrong”, “My Feet In The Sand”, “Back In '76”, “Fun In The Night”, di cui nel cd è contenuto anche un simpatico videoclip, “I Missed The Bus”, “Higher Baby”), altre sono meno ossessive ma nessuna delude. Derivativo e retrò, questo disco piace forse proprio per quello o semplicemente perché in redazione siamo abituati a sentire band cloni di cloni dei Poison della prima ora, e qualche volta un po' di sporco e selvaggio rock and roll dei bei tempi andati ci sta più che bene fra i nostri ascolti. Promossi sotto a tutti gli aspetti!

Stefano Gottardi

Track List:

1. I Don't Wanna Dance
2. I Can Be Wrong
3. My Feet In The Sand
4. Back In '76
5. Lovelite
6. “The Letter”
7. All I Wanna Do
8. Fun In The Night
9. I Missed The Bus
10. Higher Baby
11. To The End




Torna ai contenuti | Torna al menu